Database digitale online – Risorsa2022-04-07T13:51:04+02:00
Prollema: Rafforzare le competenze di giovani migranti affinché possano insegnare la loro lingua madre

Descrizione

Con l'arrivo crescente di molti minori stranieri non accompagnati, il progetto Prollema mira a offrire formazione linguistica e didattica a quei giovani migranti che soffrono situazioni critiche come assenza di dimora, disoccupazione e mancanza di accesso alle opportunità educative. Il progetto aiuta questi giovani a prepararsi per diventare insegnanti della loro lingua madre, a seguito di una formazione che li aiuta ad accedere al mercato del lavoro. Il progetto è iniziato nel 2015 ed è ancora in fase di attuazione. Ogni anno, quattro giovani migranti non accompagnati di età compresa tra i 17 ei 21 anni che si trovano in situazioni critiche, arrivano a Barcellona e partecipano a una formazione sulle abilità didattiche e a un laboratorio pratico. Infine, partecipano a un tirocinio come insegnanti di lingua per sei mesi. Gli obiettivi principali sono l'empowerment dei partecipanti e l'offrire loro la possibilità di sviluppare le proprie capacità professionali, favorendo la loro partecipazione in contesti educativi e socioculturali. Il progetto è finanziato da fondi governativi (Consiglio comunale di Barcellona), Fondazioni (Biciclot, ASJTET, CAL, La Tinta, fepa, Nau Bostik, Programa UPC Reutilitza, Colectic e Minyons Escoltes i Guies de Catalunya) e le quote che gli studenti pagano per imparare la lingua.

Categoria:
  • Buone prassi
  • Paese di origine/implementazione:
  • Spagna
  • Lingua:
  • Catalano
  • Conformità con i risultati del dashboard:
    • I bambini mantengono la loro identità culturale mentre adottano nuovi valori culturali e competenze interculturali
    • I bambini permangono nell'istruzione (formale) oltre i livelli obbligatori / Accesso all'istruzione (formale) non obbligatoria
    • Competenze acquisite dai bambini a scuola
    • Competenza dei bambini nella lingua ospitante
    • Soddisfazione rispetto alla vita dei bambini/ Felicità
    • Il senso di appartenenza dei bambini
    • Amici e pari (supporto)

    Valutazone ex-post
    La valutazione è stata condotta a diversi livelli: i partecipanti, i volontari e gli alunni. I risultati qualitativi dimostrano che l'81,6% dei partecipanti ha iniziato ad insegnare la propria lingua madre come lavoro e 41 alunni hanno partecipato alle lezioni (28,6% del totale atteso). Il sito web (si veda link) mostra il confronto tra le diverse edizioni del programma. I risultati qualitativi confrontato i livelli di soddisfazione, l'utilità e l'apprendimento tra le diverse edizioni. Si veda anche il documento "6. Prollema results all editions".
    https://prollema.org/#impacte

    Materiali di progetto
    Il luogo del progetto presenta una breve descrizione della struttua del progetto (disponibile in catalano).

    Replicabilità
    L'unico documento disponibile descrive brevemente le fasi del progetto (si veda link). Si visiti il link nella sezione "commenti". E' in fase di sviluppo un documento per favorire la replicabilità.
    https://prollema.files.wordpress.com/2015/08/distribucic3b3-fases-sessions-intro3colors.png

    Motivazione della scelta
    La motivazione principale per la selezione di questo progetto è l'inclusione sociale che questo promuove a diversi livelli (socioculturale, relazionale e professionale), nonché l'empowerment e il senso di appartenenza che si sviluppa attraverso la partecipazione dei giovani migranti non solo come studenti, ma anche come insegnanti.

    Fondi:
  • Fondazioni
  • Fondi del governo
  • Tasse scolastiche
  • Tipo di azione:
  • Corso di lingua
  • Formazione didattica
  • Destinatari:
  • Minori non accompagnati e separati
  • Professionisti coinvolti:
  • Insegnanti
  • Volontari
  • Networking - Attori e istituzioni mobilitate dal progetto:
  • Autorità locali
  • ONG, organizzazioni del terzo settore
  • Volontari e alunni dei partecipanti
  • Lastest news

    Together we make all the difference

    IMMERSE’s response to the arrival of refugee children from Ukraine

    Maggio 24th, 2022|Community, News, Publications|

    IMMERSE was born out of the concern for ensuring that Europe meets the challenges and the potential involved in the successful inclusion of all refugee and migrant children across the continent. Today, with the massive arrival of [...]

    Guiding principles for the reception and inclusion of refugee and migrant children

    Maggio 23rd, 2022|Awareness campaign, News, Resources|

    IMMERSE researchers have created a list of ten guiding principles, based on the results of a co-created methodology (involving children and other stakeholders) to define 30 key indicators to monitor socio-educational inclusion. Click on the image to read and download [...]

    Online Digital Database of good practices at national and EU level now available

    Aprile 30th, 2022|Community, News|

    IMMERSE has launched its online database with more than 100 resources aimed at identifying supportive environments, educational conditions and practical materials addressed to school leaders, teachers, educators, and social professionals involved in the socio-educational integration of refugee and migrant [...]