Il Consorzio2019-10-23T12:33:57+01:00

Il Consorzio

Il consorzio di IMMERSE si compone di 11 partner provenienti da 6 Paesi:

  • 3 Università specializzate in studi su migrazioni e infanzia
  • 2 pubbliche amministrazioni con competenze nell’area migrazione e istruzione
  • 3 ONG focalizzate su diritti dei minorenni, integrazione e protezione
  • 2 aziende esperte nel campo dell’innovazione sociale e coinvolgimento degli stakeholder
  • 1 azienda tecnologica specializzata in trasformazione digitale

Universidad Pontificia Comillas ICAI-ICADE | SPAGNA

Zabala Innovating Consulting | SPAGNA

INFODEF Instituto para el Fomento del Desarrollo y la Formación | SPAGNA

Ministerio de Empleo y Seguridad Social | SPAGNA

Informática El Corte Inglés | SPAGNA

University College Cork | IRLANDA

Save The Children Italy | ITALIA

DOZ E. V. International | GERMANIA

Active Citizen Europe | BELGIO

Regional Directorate of Primary and Secondary Education of Crete | GRECIA

Panteion University of Social and Political Studies | GRECIA

Universidad Pontificia Comillas
ICAI-ICADE

SPAGNA

Coordinatore del progetto

L’Istituto universitario di studi sulla migrazione (IUEM) è stato istituito dalla Pontificia Università COMILLAS nel 1994 come centro specializzato nella ricerca per rispondere alla complessità e alle trasformazioni sociopolitiche prodotte dall’evento migratorio.

www.comillas.edu

Zabala Innovation Consulting

SPAGNA

internazionale specializzato in servizi di gestione dell’innovazione e progetti di trasferimento tecnologico, in particolare nei programmi europei. Zabala ha anche una vasta competenza nell’innovazione sociale con sedici anni di esperienza nel campo dello sviluppo sociale e i diritti umani in 12 Paesi dell’America Latina, collaborando con più di 10 istituzioni internazionali.

www.zabala.es

INFODEF Instituto para el Fomento del Desarrollo y la Formación

SPAGNA

Centro privato e indipendente per la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione. INFODEF progetta strumenti, metodologie, prodotti e servizi innovativi che rispondono alle attuali sfide socioeconomiche e consentono di anticipare e guidare i cambiamenti necessari per raggiungere traguardi e prossimi obiettivi nella società.

www.infodef.es

Observatorio Español del Racismo y la Xenofobia (OBERAXE). Ministerio de Trabajo, Migraciones y Seguridad Social

SPAGNA

OBERAXE è stata costituita ai sensi dell’articolo 71 della Legge organica 4/2000 sotto il Segretariato di Stato per le migrazioni con l’incarico di promuovere la parità di trattamento, la non discriminazione e la lotta contro il razzismo e la xenofobia,di raccogliere e analizzare le informazioni su razzismo e xenofobia e di cooperare e coordinarsi con vari stakeholder pubblici e privati, a livello nazionale e internazionale

www.mitramiss.gob.es/oberaxe/es/index.htm

IECISA – Informática El Corte Inglés

SPAGNA

Società tecnologica del gruppo El Corte Inglés specializzata nella fornitura di soluzioni digitali e servizi a valore aggiunto per trasformare digitalmente aziende ed enti pubblici.
L’esperienza, il talento e la conoscenza del settore di IECISA sono focalizzate sullo sviluppo di proposte integrate a valore aggiunto utilizzando la tecnologia. Queste proposte mirano a massimizzare il valore del rapporto tra l’organizzazione e i suoi clienti e ottimizzare le sue operazioni commerciali.
IECISAlavora con leader di mercato e con aziende emergenti, con specialisti in ogni settore, unendo le loro migliori capacità con le proprie per ottenere risultati straordinari per i propri clienti.

www.iecisa.com

University College Cork

IRLANDA

L’UCC è un’università di ricerca che detiene un ruolo chiave nello sviluppo dell’economia irlandese orientata aun approccio knowledge-based.E’ uno dei principali istituti di ricerca in Irlanda ed è classificato tra i primi posti delle università a livello mondiale per qualità dei risultati di ricerca e in base alla considerazione di cui gode da parte degli altri istituti universitari. I suoi ricercatori collaborano con circa 700 tra le migliori università del mondo in 110 Paesi. Il team di ricerca dell’UCC è membro dell’Istituto per le Scienze Sociali nel ventunesimo secolo (ISS21). ISS21 ha sviluppato una particolare competenza nella ricerca su infanzia, gioventù, migrazione, famiglia e genere e ha ospitato numerosi progetti di ricerca su studi riguardo l’infanzia e la gioventù (finanziati dall’Irish Research Council), oltre a partecipare a un importante progetto finanziato da Norface su famiglie transnazionali (TCRAfEu 2010-2013) e a un progetto H2020 sulla migrazione giovanile (YMobility 2015-2018).

www.ucc.ie

Save the Children Italy

ITALIA

Istituita alla fine del 1998 come organizzazione senza scopo di lucro Save the Children Italia inizia la sua attività nel 1999. Oggi è un’organizzazione non governativa riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri che opera sia nei Paesi in via di sviluppo che in Italia. La missione di Save the Children Italia è proteggere i diritti dei minori,ovunque nel mondo, realizzando miglioramenti immediati e duraturi per la loro vita attraverso un approccio basato sui loro diritti. Save the Children Italia si occupa di istruzione, povertà e privazione, tratta di minori e minori migranti.

www.savethechildren.it

DOZ E. V. International

GERMANIA

DOZ e.V. è un’organizzazione senza scopo di lucro con sede a Lipsia, in Germania. Opera in Siria, Iraq e Germania. In Siria e Iraq, il lavoro di DOZ è incentrato sull’aiuto e la protezione nelle comunità locali e con gli sfollati interni, la costruzione della pace e la prevenzione dell’estremismo violento. In Germania, DOZ lavora alle interfacce dell’educazione civica, dell’istruzione, della prevenzione della violenza e dell’antidiscriminazione con la Diaspora e le comunità locali.

www.doz.international

Active Citizen Europe

BELGIO

Active Citizen Europe (ACE) è un’organizzazione senza scopo di lucro con sede a Bruxelles che lavora con i giovani per favorire la loro integrazione nella società attraverso programmi innovativi e partecipativi, advocacy, lavoro interculturale e promozione dell’educazione alla cittadinanza con lo scopo di fornire loro gli strumenti per creare dialogo, dibattito costruttivo e azioni concrete in una società multiculturale.

www.activecitizeneurope.org

Regional Directorate of Primary and Secondary Education of Crete

GRECIA

Agenzia amministrativa pubblica sotto la supervisione del Ministero della Pubblica Istruzione, Ricerca e Affari Religiosi della Grecia. La Direzione Regionale dell’Istruzione Primaria e Secondaria di Creta attua la politica educativa del Ministero per quanto riguarda il settore dell’istruzione, collega gli educatori locali ai servizi e alle organizzazioni centrali, supervisiona il Centro Regionale di Progettazione Educativa di Creta e amministra tutte le unità scolastiche della scuola primaria e istruzione secondaria di Creta.

www.pdekritis.gr

Panteion University of Social and Political Studies

GRECIA

Il Centro Europeo di Formazione e Ricerca sui Diritti Umani e l’Azione Umanitaria (EKEKDAAD) dell’Università di Studi Sociali e Politici di Panteion, Dipartimento di Studi internazionali e regionali, è stato istituito nel 2005 per promuovere ricerche,seminari di formazione intensiva e simulazioni sui diritti umani e attività umanitarie. Dal 2013 il Centro è stato coinvolto in seminari intensivi Erasmus sulla protezione civile e l’azione umanitaria il cui case study di base è la crisi migratoria. Il Centro comprende due cattedre Jean Monnet – una su Diritti Umani e l’UE e la seconda su Solidarietà dell’UE in materia di Protezione Civile e Azioni Umanitarie (titolare Prof. Maria Daniella Marouda) – e una cattedra dell’UNESCO suDiritti Umani, Pace e Democrazia (Prof. St Perrakis). EKEKDAAD organizza conferenze, seminari annuali e summer school internazionali, partecipa alleMoot CourtCompetition, alle simulazioni ONU e ai progetti di ricerca europei.

www.panteion.gr

Lastest news

Together we make all the difference

IMMERSE publishes its dashboard of socio-educational integration indicators.

Ottobre 21st, 2020|Senza categoria|

The Dashboard of Indicators has been developed by listening to the voices of migrant and refugee children, their families and those who work directly with them in schools, NGOs, and policy makers considering that they, as key players, are those who [...]

Load More Posts