Database digitale online – Risorsa2022-04-07T13:51:04+02:00
Learning for Integration Project: Apprendimento di qualità ed educazione non formale per rifugiati e bambini migranti

Descrizione

L'obiettivo del progetto è fornire supporto per l'istruzione non formale e i compiti a casa ai bambini rifugiati e migranti, nonché ai loro genitori, al fine di contribuire all'agevole integrazione dei bambini nell'istruzione formale e all'inclusione sociale dei genitori nella società. L'ONG ELIX ha risposto con questo progetto al crescente afflusso di rifugiati in Grecia. Nato nel 2015 e tuttora in corso, attualmente le attività vengono implementate nell'area dell'Attica, in tre scuole del Comune di Atene, nei campi profughi di Eleonas e Skaramangas, e nel Centro Educativo di ELIX nel centro della città di Atene. In passato, ELIX aveva sviluppato azioni anche in altre località. Le attività del progetto comprendono: sostegno ai compiti a casa per bambini di età compresa tra 6 e 15 anni in coerenza con l'istruzione formale e l'educazione con insegnanti di greco e madrelingua, insegnamento della lingua madre, educazione linguistica e delle competenze per i bambini fuori dalla scuola, educazione della prima infanzia (supporto psicosociale, sviluppo cognitivo e socioemotivo e preparazione scolastica), promozione dell'apprendimento digitale e rafforzamento delle capacità degli insegnanti. Il progetto ha ricevuto finanziamenti dalla DG Migrazione e affari interni della CE, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni, la Chiesa di Svezia, Finn Church Aid, Unicef ​​e FondazioneTides.

Categoria:
  • Buone prassi
  • Paese di origine/implementazione:
  • Grecia
  • Lingua:
  • Inglese
  • Greco
  • Conformità con i risultati del dashboard:
    • Accesso alla scuola dell'obbligo
    • I bambini completano l'istruzione obbligatoria
    • I bambini mantengono la loro identità culturale mentre adottano nuovi valori culturali e competenze interculturali
    • I bambini permangono nell'istruzione (formale) oltre i livelli obbligatori / Accesso all'istruzione (formale) non obbligatoria
    • Competenza dei bambini nella lingua ospitante
    • Soddisfazione rispetto alla vita dei bambini/ Felicità
    • Il senso di appartenenza dei bambini
    • Insegnanti
    • Tipi e livelli di istruzione (formale) non obbligatoria frequentata

    Valutazone ex-post
    La valutazione non è disponibile. Maggiori informazioni potrebbero essere disponibili su richiesta all'indirizzo elix@elix.org.gr Una rassegna annuale per l'anno scolastico 2017-2018 è disponibile al seguente link.
    https://www.elix.org.gr/en/press-announcements/annual-school-period-report-2018-2019-learning-4-integration-en

    Materiali di progetto
    Il progetto è inserito nell'Osservatorio di Sostenibilità, un meccanismo nazionale di monitoraggio che raccoglie tutte le migliori pratiche e iniziative che si sviluppano nel quadro dello sviluppo sostenibile, dell'impresa responsabile e della responsabilità sociale del Paese a livello economico, ambientale e sociale (vedi link sottostante). Il progetto è anche incluso in un Manuale di buone pratiche dell'UE.
    https://observatory.sustainablegreece2020.com/en/practice/learning-integration-project-quality-learning-and-non-formal.1061.html

    Replicabilità
    Nel febbraio 2019 una delegazione di insegnanti finlandesi ha visitato i centri di apprendimento e il campo di Elaionas per essere informata sul progetto. I partecipanti stavano lavorando con migranti/rifugiati in Finlandia e rappresentavano quattro diverse aree e campi dell'istruzione: formazione professionale, formazione per l'integrazione, formazione per l'alfabetizzazione e istruzione superiore per gli immigrati. Tutti i partecipanti erano insegnanti di finlandese come seconda lingua. Nell'ottobre 2018 un gruppo di studenti finlandesi ha visitato le classi del centro di apprendimento e ha avuto l'opportunità di incontrare i coetanei, rifugiati e migranti, che hanno condiviso le loro esperienze personali.

    Motivazione della scelta
    Il progetto Learning for Integration, che offre un apprendimento di qualità e un'istruzione non formale per i bambini rifugiati e migranti in Grecia, è rilevante per il progetto IMMERSE perché fornisce un approccio olistico per soddisfare le esigenze dei suoi beneficiari. Si concentra sull'istruzione ma tiene conto anche del benessere dei bambini. Inoltre, le sue attività comprendono il sostegno alle famiglie e agli educatori.

    Fondi:
  • Fondi UE
  • Fondazioni
  • Tipo di azione:
  • Sostegno allo studio, educazione nella lingua madre, educazione della prima infanzia, rafforzamento delle capacità degli insegnanti e promozione dell'apprendimento digitale
  • Corso di lingua
  • Formazione professionale
  • Destinatari:
  • Educatori, assistenti sociali
  • Figli migranti (prima e/o seconda generazione)
  • Famiglie migranti, genitori
  • Bambini migranti appena arrivati
  • Dirigenti, insegnanti
  • Bambini rifugiati e richiedenti asilo
  • Minori non accompagnati e separati
  • Professionisti coinvolti:
  • Educatori
  • Assistenti sociali
  • Insegnanti
  • Networking - Attori e istituzioni mobilitate dal progetto:
  • Autorità locali
  • ONG, organizzazioni del terzo settore
  • Scuole
  • Associazioni studenti/genitori
  • Lastest news

    Together we make all the difference

    IMMERSE’s response to the arrival of refugee children from Ukraine

    Maggio 24th, 2022|Community, News, Publications|

    IMMERSE was born out of the concern for ensuring that Europe meets the challenges and the potential involved in the successful inclusion of all refugee and migrant children across the continent. Today, with the massive arrival of [...]

    Guiding principles for the reception and inclusion of refugee and migrant children

    Maggio 23rd, 2022|Awareness campaign, News, Resources|

    IMMERSE researchers have created a list of ten guiding principles, based on the results of a co-created methodology (involving children and other stakeholders) to define 30 key indicators to monitor socio-educational inclusion. Click on the image to read and download [...]

    Online Digital Database of good practices at national and EU level now available

    Aprile 30th, 2022|Community, News|

    IMMERSE has launched its online database with more than 100 resources aimed at identifying supportive environments, educational conditions and practical materials addressed to school leaders, teachers, educators, and social professionals involved in the socio-educational integration of refugee and migrant [...]