Database digitale online – Risorsa2022-04-07T13:51:04+02:00
Creative Agency Programme presso Glucksman

Descrizione

Creative Agency presso la galleria Glucksman è un progetto volto a consentire a giovani richiedenti asilo, rifugiati e migranti di partecipare a progetti creativi/artistici per presentare le loro voci e opinioni nella sfera pubblica. L'obiettivo è affrontare l'isolamento e l'emarginazione dei bambini migranti richiedenti asilo nell'area di Cork. The Glucksman è una galleria d'arte contemporanea situata nel campo dell'University College Cork. Fin dall'inizio, nel 2015, la Creative Agency è stata ideata e realizzata in collaborazione con l'Università e i Centri di erogazione diretta. Il programma consente ai giovani richiedenti asilo di lavorare con artisti e curatori in una serie estesa di laboratori; offre un'esperienza positiva e creativa a una comunità emarginata; e fornisce le risorse e le competenze che consentono al gruppo di sviluppare opere d'arte per l'esposizione pubblica. Nel corso del tempo, i bambini e i giovani sviluppano le loro capacità creative e competenze e vedono il terreno universitario come un luogo sicuro e accogliente per loro. Il programma è finanziato da Arts Council, Young Ensembles Scheme, UCC student society, UCC Visitors Center, Department of Justice and Equality Integration Funds (fondi governativi), attività di raccolta fondi, risorse proprie di Glucksman, Ireland Funds e fonti filantropiche.

Categoria:
  • Buone prassi
  • Paese di origine/implementazione:
  • Irlanda
  • Lingua:
  • Inglese
  • Conformità con i risultati del dashboard:
    • I bambini mantengono la loro identità culturale mentre adottano nuovi valori culturali e competenze interculturali
    • Competenze acquisite dai bambini a scuola
    • Soddisfazione rispetto alla vita dei bambini/ Felicità
    • Il senso di appartenenza dei bambini
    • Amici e pari (ponti)
    • Amici e pari (supporto)

    Valutazone ex-post
    Un capitolo di questo libro descrive in dettaglio l'iniziativa: Kearney, F. and Crowley, T. (2020). 'Creative Agency: Enabling Cultural Participation for Young Asylum Seekers, Refugees and Migrants in a Muesum Context'. In O'Riordan, J. and FItzGibbon, M. Direct Provision: Asylum, the Academy and Activism, Oxford: Peter Lang. pp 464-476. Inoltre, il seguente link offre un resoconto dettagliato delle attività all'interno del progetto.
    https://artsineducation.ie/en/project/our-place/

    Materiali di progetto
    Una panoramica della Creative Agency può essere trovata nel link sottostante. Nello specifico, in fondo alla pagina ci sono diversi link che forniscono informazioni dettagliate disponibili sul sito del progetto (link 1), una playlist di YouTube ai film sui progetti (link 2) e un esempio di progetto per adolescenti "Navigating the Urban Landscape" (link 3).
    https://www.glucksman.org/content/files/Creative-Engagement-with-Young-Asylum-Seekers.pdf

    Replicabilità
    Questo progetto è un'iniziativa contestualizzata. Il suo potenziale di replicabilità parla necessariamente ai contesti locali.

    Motivazione della scelta
    La scelta di questo progetto è dovuta alla sua attenzione ai problemi identificati di esclusione sociale/culturale comunemente vissuti dai bambini migranti e più in particolare quelli il cui status è in fase di revisione. Il programma Creative Agency presso il Glucksman lavora con i bambini migranti e richiedenti asilo per colmare questo divario in modo democratico e facilitativo. I bambini sono incoraggiati e guidati nello sviluppo delle loro capacità creative. All'interno di questo processo i bambini acquisiscono fiducia in sé stessi in uno spazio sicuro e in cui la loro espressione e le opere d'arte che producono sono apprezzate. Inoltre, nel contesto del programma, ai bambini viene offerto uno spazio creativo ed emotivo per impegnarsi nella riflessione critica con questioni che riguardano la loro vita; abilitando e sviluppando così la loro riflessività critica. Questo contribuisce al loro benessere generale e al loro senso di appartenenza anche in altri contesti.

    Fondi:
  • Fondazioni
  • Fondi del governo
  • Risorse interne
  • Fonti filantropiche
  • Università
  • Tipo di azione:
  • Attività artistiche
  • Attività extracurricolare
  • Destinatari:
  • Figli migranti (prima e/o seconda generazione)
  • Famiglie migranti, genitori
  • Bambini migranti appena arrivati
  • Bambini rifugiati e richiedenti asilo
  • Minori non accompagnati e separati
  • Professionisti coinvolti:
  • Accademici, ricercatori
  • Artisti e Curatori
  • Educatori
  • Networking - Attori e istituzioni mobilitate dal progetto:
  • ONG, organizzazioni del terzo settore
  • Università, centri di ricerca
  • Commenti

    Questo programma è un progetto composto da diversi aspetti e che incorpora opere d'arte, film e progetti multimediali. Il progetto permette inoltre l'emersione di aspetti individuali giacché consente l'espressione libera dei vissuti dei bambini, con relative sfide associate e fattori abilitanti.

    Lastest news

    Together we make all the difference

    IMMERSE’s response to the arrival of refugee children from Ukraine

    Maggio 24th, 2022|Community, News, Publications|

    IMMERSE was born out of the concern for ensuring that Europe meets the challenges and the potential involved in the successful inclusion of all refugee and migrant children across the continent. Today, with the massive arrival of [...]

    Guiding principles for the reception and inclusion of refugee and migrant children

    Maggio 23rd, 2022|Awareness campaign, News, Resources|

    IMMERSE researchers have created a list of ten guiding principles, based on the results of a co-created methodology (involving children and other stakeholders) to define 30 key indicators to monitor socio-educational inclusion. Click on the image to read and download [...]

    Online Digital Database of good practices at national and EU level now available

    Aprile 30th, 2022|Community, News|

    IMMERSE has launched its online database with more than 100 resources aimed at identifying supportive environments, educational conditions and practical materials addressed to school leaders, teachers, educators, and social professionals involved in the socio-educational integration of refugee and migrant [...]