Database digitale online – Risorsa2022-04-07T13:51:04+02:00
SIRIUS 2.0 - Progetto che prosegue il lavoro del SIRIUS Policy Network sull'educazione dei migranti

Descrizione

Questo progetto continua il lavoro del network SIRIUS, la rete leader mondiale che si occupa di advocacy nel settore dell'istruzione dei migranti. Il network adotta un approccio basato sulla teoria del cambiamento e il suo modello si fonda sullo sviluppo della rete, sulla diffusione della conoscenza, sull'impegno politico e sulla riforma delle policy. Questa parte del progetto è iniziata a settembre 2017 e si è conclusa a dicembre 2021, coinvolgendo 17 paesi. L'obiettivo generale di SIRIUS è raccogliere le migliori pratiche nei dibattiti sulla politica educativa promuovendo le principali attività educative volte all'integrazione dei migranti. Gli obiettivi specifici sono analizzare e co-creare conoscenze sulle principali sfide e approcci politici per un'istruzione inclusiva per bambini e giovani provenienti da un contesto migratorio; identificare, condividere e promuovere buone pratiche e policy e stimolare l'innovazione e l'integrazione nello sviluppo e nell'attuazione delle politiche; e diffondere ampiamente i risultati attraverso raccomandazioni, linee guida e strumenti. A tal fine viene pubblicato annualmente il rapporto paneuropeo “SIRIUS WATCH” e si tengono riunioni nazionali multi-stakeholder. Le attività di apprendimento tra pari sono organizzate a livello locale e ogni anno viene organizzata una conferenza politica internazionale. SIRUS è finanziato attraverso fondi UE ERASMUS+ KA3 più fondi di fondazioni private.

Categoria:
  • Buone prassi
  • Paese di origine/implementazione:
  • Unione europea
  • Lingua:
  • Inglese
  • Conformità con i risultati del dashboard:
    • I bambini completano l'istruzione obbligatoria
    • I bambini permangono nell'istruzione (formale) oltre i livelli obbligatori / Accesso all'istruzione (formale) non obbligatoria
    • Competenze acquisite dai bambini a scuola
    • Competenza dei bambini nella lingua ospitante
    • Istituzioni
    • Insegnanti
    • Tipi e livelli di istruzione (formale) non obbligatoria frequentata

    Valutazone ex-post
    Secondo un rapporto di valutazione (Salmin, 2019. si veda link) SIRIUS è riconosciuto come un "modello di buon governo" per l'istruzione dei migranti, con le sue raccomandazioni per la riforma citate dai principali attori dell'istruzione nazionali e internazionali (UNESCO, OCSE, UNHCR), come il Global Education Monitoring Report 2019 dell'UNESCO. Il rapporto di valutazione ha rilevato che SIRIUS è riuscita a garantire l'impegno nei confronti degli alunni migranti e rifugiati nell'ambito di un'agenda più ampia sull'istruzione inclusiva: - sensibilizzare sui bisogni degli alunni migranti e rifugiati per un'educazione inclusiva; - attraverso la sua ricerca e le sue scoperte, fornire conoscenze basate sull'evidenza; - influenzare il dibattito politico, lo sviluppo e la definizione delle politiche a livello nazionale ed europeo, giacché i risultati di SIRIUS sono utilizzati da diverse organizzazioni internazionali, governi nazionali e CE per promuovere cambiamenti politici concreti, scrivere documenti e raccomandazioni per l'istruzione dei migranti.
    https://www.sirius-migrationeducation.org/wp-content/uploads/2019/11/Report-on-Evaluation-of-SIRIUS-Key-achievements-1.pdf

    Materiali di progetto
    Tutti i risultati sono disponibili sul sito del network. Esistono numerosi rapporti di ricerca relativi a temi quali insegnamento e apprendimento, multilinguismo, nuovi arrivi e multiculturalismo. Oltre a questi rapporti, il report SIRIUS Watch viene pubblicato ogni anno e mira a monitorare e sostenere lo sviluppo e l'effettiva attuazione di politiche educative inclusive in tutta l'UE, rivedendo annualmente e raccogliendo nuove prove sui diversi aspetti dell'istruzione dei migranti. Nel 2018, SIRIUS Watch ha mappato il modo in cui le sinergie tra i settori dell'istruzione formale e non formale possono essere esplorate meglio e come queste sinergie possono essere integrate al fine di migliorare le esperienze di apprendimento di tutti i bambini, e in particolare dei bambini migranti. I dati raccolti e analizzati per il rapporto SIRIUS Watch 2018 si basavano sull'analisi approfondita della letteratura e sui contributi dei partner nazionali di SIRIUS, che hanno svolto ricerche e interviste documentali per rispondere ai questionari SIRIUS Watch in ciascuno dei 17 Stati membri.

    Replicabilità
    I rapporti SIRIUS Watch 2018 e 2019 illustrano come è possibile esplorare meglio le sinergie tra i settori dell'istruzione formale e non formale e come queste sinergie possono essere migliorate e integrate al fine di migliorare le esperienze di apprendimento di tutti i bambini, e in particolare dei bambini migranti.

    Motivazione della scelta
    Al fine di influenzare il dibattito sulle politiche educative, il progetto SIRIUS ha individuato diverse buone pratiche per dimostrare il potenziale del trasferimento di attività educative a supporto dei processi di inclusione dei migranti e per rafforzare la capacità della società civile di dare vita a iniziative di questo tipo. Il progetto ha la capacità di ampliare lo sviluppo e l'implementazione di policy.

    Fondi:
  • Fondi UE
  • Fondazioni
  • Tipo di azione:
  • Politiche europee di vasta scala e organizzazione di un network riguardo l'istruzione dei migranti
  • Destinatari:
  • Educatori, assistenti sociali
  • Figli migranti (prima e/o seconda generazione)
  • Famiglie migranti, genitori
  • Bambini migranti appena arrivati
  • Responsabili politici, autorità educative
  • Dirigenti, insegnanti
  • Bambini rifugiati e richiedenti asilo
  • Minori non accompagnati e separati
  • Professionisti coinvolti:
  • Accademici, ricercatori
  • Mediatori culturali
  • Educatori
  • Psicologi
  • Insegnanti
  • Networking - Attori e istituzioni mobilitate dal progetto:
  • Governo
  • Autorità locali
  • ONG, organizzazioni del terzo settore
  • Scuole
  • Associazioni studenti/genitori
  • Università, centri di ricerca
  • Lastest news

    Together we make all the difference

    IMMERSE’s response to the arrival of refugee children from Ukraine

    Maggio 24th, 2022|Community, News, Publications|

    IMMERSE was born out of the concern for ensuring that Europe meets the challenges and the potential involved in the successful inclusion of all refugee and migrant children across the continent. Today, with the massive arrival of [...]

    Guiding principles for the reception and inclusion of refugee and migrant children

    Maggio 23rd, 2022|Awareness campaign, News, Resources|

    IMMERSE researchers have created a list of ten guiding principles, based on the results of a co-created methodology (involving children and other stakeholders) to define 30 key indicators to monitor socio-educational inclusion. Click on the image to read and download [...]

    Online Digital Database of good practices at national and EU level now available

    Aprile 30th, 2022|Community, News|

    IMMERSE has launched its online database with more than 100 resources aimed at identifying supportive environments, educational conditions and practical materials addressed to school leaders, teachers, educators, and social professionals involved in the socio-educational integration of refugee and migrant [...]